Gita fuori porta in Valdichiana Senese?

5 idee e tanti consigli utili per organizzarla alla perfezione

Cosa c’è nella lista delle cose che farete una volta trascorso questo periodo di grandi limitazioni alla nostra libertà personale? Magari una gita fuori porta? Una di quelle esperienze che dura dalla mattina alla sera e lascia dietro di se la voglia di ripartire.

Vi proponiamo 5 idee di itinerario per organizzare una perfetta gita fuori porta in Valdichiana Senese. In questo articolo troverete consigli utili sulle attività da programmare in anticipo, indicazioni su come raggiungere i vari luoghi, suggerimenti sulle specialità da gustare e dove, i souvenir perfetti per portare a casa un ricordo di valore legato al territorio e le dritte furbe dei locals, per non farsi trovare impreparati su nulla.

In questo modo programmare la giornata sarà semplicissimo e potrete godervi la gita fuori porta in totale sicurezza e spensieratezza.

Itinerario 1: In bici sul Sentiero della Bonifica, pic nic al Lago e visita di Montepulciano
 

Cosa programmare in anticipo: Contattando la Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese sarete supportati nel noleggio delle biciclette; inoltre potrete ordinare con loro il cestino da pic nic, che sarà rigorosamente con prodotti di qualità provenienti dai produttori locali: formaggio pecorino, salumi locali e ovviamente una bottiglia di vino.
Come arrivare: Per arrivare al Lago di Montepulciano impostate sul navigatore “Centro Visite Riserva Naturale Lago di Montepulciano”. Le vostre bici saranno lì pronte ad aspettarvi.
Attività mattutina: Il percorso di 15 km pianeggiante, e per questo adatto a tutti, dal Lago di Montepulciano al Lago di Chiusi, fa parte del Sentiero della Bonifica, un itinerario ciclo-pedonale di rilievo naturalistico e paesaggistico. Per raggiungere il Lago di Chiusi vi basterà seguire le indicazioni lungo il percorso, ma in ogni caso sarete equipaggiati di mappa.
Pranzo: Sia il lago di Chiusi che il lago di Montepulciano offrono lo scenario ideale per un pic nic nella natura; scegliete voi dove gustarlo.
Attività pomeridiana: Una volta tornati con le bici al punto di partenza è il momento di salire verso il borgo che fino a questo momento avrete visto da lontano e solo di profilo: Montepulciano. Imperdibile la visita delle cantine monumentali, della torre del Palazzo Comunale e del Tempio di San Biagio.
Souvenir ideale: ovviamente il Vino Nobile di Montepulciano Docg.
Il consiglio dei locals: anche se si tratta di un pic nic all’aperto, portate con voi qualche bicchiere di vetro per degustare al meglio il vino incluso nel vostro cestino.

Itinerario 2: La città sotterranea di Chiusi, brustico al Lago e visita di Sarteano


Cosa programmare in anticipo: Poiché la Città Sotterranea di Chiusi è una bellezza accessibile solo con visite guidate, vi suggeriamo di prenotarla con qualche giorno di anticipo. Per il pranzo ovviamente libera scelta, ma se volete stare sul tipico potete assaggiare il brustico, pesce di lago abbrustolito, prenotando uno dei ristoranti situati lungo il Lago di Chiusi.
Come arrivare: Impostare il navigatore su “Chiusi città etrusca”.
Attività mattutina: La Città Sotterranea di Chiusi (120 m di gallerie) custodisce uno straordinario patrimonio dedicato all’epigrafia funeraria etrusca tra cui 300 urne. Per completare il viaggio nella cultura di questo affascinante popolo, suggeriamo una vista anche al Museo Nazionale Etrusco; canopi, sfingi e non solo vi lasceranno a bocca aperta.
Pranzo: Da provare il tipico brustico al lago di Chiusi.
Attività pomeridiana: Prendete la strada verso Sarteano. Se impostate sul navigatore “Cardalino” raggiungerete un ampio parcheggio gratuito appena fuori dal centro storico. Visitate il castello medievale che domina il borgo, il parco circostante e le botteghe artigiane disseminate lungo i vicoli; Sarteano vi farà venire voglia di tornarci.
Souvenir ideale: Un oggetto di artigianato di qualità (avrete l’imbarazzo della scelta).
Il consiglio dei locals: Nella Città Sotterranea ci sono 14° circa, e anche nelle stanze del Castello di Sarteano fa freschino; quindi anche se fuori è pieno agosto portate con voi qualcosa per coprirvi.

Itinerario 3: Passeggiata a cavallo a San Casciano dei Bagni, pranzo gourmet e visita di Cetona


Cosa programmare in anticipo: La Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese si occuperà di mettersi in contatto con il centro equestre e di organizzare per voi la passeggiata a cavallo.
Come arrivare: Al momento  della prenotazione dell’attività vi saranno fornite le coordinate per raggiungere il punto di partenza a San Casciano dei Bagni.
Attività mattutina: In un paesaggio incontaminato come quello di San Casciano dei Bagni, tra boschi e sentieri di campagna panoramici, passeggiare a cavallo vi farà tornare indietro nel tempo. Intorno a voi le colline della Valdichiana Senese e della Val d’Orcia.
Pranzo: I ristoranti di San Casciano dei Bagni sono rinomati per i loro piatti gourmet. Scegliete voi quello che vi ispira di più.
Attività pomeridiana: Con la sua elegante piazza il borgo di Cetona, che insieme a San Casciano dei Bagni, fa parte del circuito “Borghi più Belli d’Italia” merita una visita. Suggeriamo una fermata al Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona situato in centro storico, soprattutto se avete dei bambini, e alle piccole botteghe artigiane.
Souvenir ideale: salumi di cinta senese di San Casciano dei Bagni e olio extra vergine d’oliva di Cetona.
Il consiglio dei locals: le escursioni a cavallo sono bellissime, ma ricordate di portare con voi un ricambio pulito.

Itinerario 4: Relax alle piscine termali di Chianciano Terme e visita di Montepulciano


Cosa programmare in anticipo: Questo itinerario non richiede particolari accortezze organizzative. Non c’è bisogno di prenotare in anticipo l’ingresso alle piscine termali Theia. Se invece volete riservare una visita in una cantina storica o in un’azienda vitivinicola potete sempre contattare la Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese.
Come arrivare: Impostare sul navigatore “Piscine Termali Theia”.
Attività mattutina: In coppia o in famiglia con i bambini, le piscine Termali Theia sono sempre la scelta giusta: piscine di acqua calda termale interne ed esterne e uno spazio con servizi interamente dedicati al benessere e al divertimento dei più piccoli.
Pranzo: All’interno dello stabilimento è presente un bistrot con pasti salutari; in alternativa petete concedervi un tagliere di prodotti tipici in uno dei tanti locali appena fuori dal centro termale.
Attività pomeridiana: Dopo l’acqua è il momento di passare al vino. Montepulciano e le sue cantine vi aspettano per un pomeriggio tra vicoli da cartolina, palazzi storici, cantine, artigianato e botteghe di prodotti tipici.
Souvenir ideale: un prodotto di bellezza realizzato con l’acqua delle terme di Chianciano e qualche specialità enogastronomica locale.
Il consiglio dei locals: Non dimenticate costume, cuffia, ciabattine, accappatoio e telo nella vostra borsa per le terme.

Itinerario 5: In bici sul Sentiero del Vinsanto a Torrita di Siena, pranzo con la Chianina a Sinalunga e visita dei borghi di Trequanda


Cosa programmare in anticipo: La Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese vi supporterà per il noleggio delle biciclette e vi consiglierà il posto ideale dove gustare un’ottima carne chianina a km zero.
Come arrivare: Punto di partenza, nonchè posteggio, è l’area sosta camper di Torrita di Siena.
Attività mattutina: Il panoramico Sentiero del Vinsanto che percorrerete in bicicletta (7 km) vi condurrà fino Montefollonico, un borgo medievale ancora intatto che sorge tra la Valdichiana Senese e la Val d’Orcia. Fatevi una passeggiata tra i suoi vicoli prima di ritornare al punto di partenza.
Pranzo: Il vitello di razza chianina, da cui si ricava la pregiata bistecca alla fiorentina, ha origine proprio in questa valle e a Sinalunga non mancano le aziende che allevano questo animale gigantesco. Che ne dite di gustarla proprio in una di queste fattorie?
Attività pomeridiana: Pomeriggio alla scoperta di due borghi da sogno del Comune di Trequanda: Castelmuzio, borgo salotto della Valdichiana Senese circondato dal paesaggio storico rurale, e Petroio, con il suo museo della terracotta ad ingresso gratuito.
Souvenir ideale: olio extra vergine d’oliva di Trequanda e un oggetto in terracotta.
Il consiglio dei locals: prima di intraprendere il Sentiero del Vinsanto, soprattutto se avete dei bambini, leggete la storia di Ghino di Tacco, il Robin Hood della Valdichiana e della Val d’Orcia.

IT