'EXVALSE', 'Operazione/Progetto co-finanziato dal Por Fesr toscana 2014-2020'

Area Download
IT
CH
Diaframmi Chiusi NoStop

Diaframmi Chiusi NoStop - Fotografia Diffusa

La fotografia libera e gratuita nel centro storico di Chiusi

Nel centro storico di Chiusi, la fotografia è libera, diffusa e accessibile per tutti. L'iniziativa Diaframmi Chiusi NoStop porta il meglio della fotografia internazionale nella cittadina del re etrusco Porsenna, attraverso una serie di mostre dedicate ai grandi temi della contemporaneità. Guerre, discriminazioni, disuguaglianze e crisi climatica sono solo alcune delle tematiche presenti nelle esposizioni in catalogo, che interessano diverse location disseminate lungo tutto il centro storico. L’obiettivo del progetto è quello di esporre in maniera continua tre mostre fotografiche all’anno stabili, diffuse, gratuite e aperte a tutti in qualsiasi momento della giornata.

 

Dal 21 novembre al 31 marzo, l'esposizione fotografica "S.122 Target Chiusi. 21 novembre 1943"

Il 21 novembre 1943, 18 bombardieri USA B 26 “Marauder” del 17° Bomber group sganciarono 27 tonnellate di bombe sulla stazione ferroviaria di Chiusi. La mostra vuole ricordare questo tragico evento, di cui ricorrono 80 anni, e che fu, per Chiusi, il primo concreto impatto con la seconda guerra mondiale. Attraverso l’intreccio di story telling, documenti d’archivio e immagini fotografiche, è possibile ripercorrere in una sequenza ciclica la rutilante vita attorno la stazione prima del bombardamento, la dolorosa ferita del 21 novembre 1943 e infine la speranzosa rinascita postbellica.

Informazioni addizionali

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito di Diaframmi Chiusi NoStop. 

Ti consigliamo anche…
IT
CH