Il Sentiero della Barlettaia

Montepulciano e Pienza

Il sentiero della Barlettaia prende il nome dai "barlettai", artigiani del Monte Amiata costruttori di "barlette", piccole botticelle di legno che i pellegrini usavano per la loro scorta di acqua. 

Il percorso inizia dal Tempio di San Biagio da dove si imbocca Via di Pescaia; dopo averla percorsa tutta, ci si immette per pochi metri sulla S.P. 146, per poi svoltare su una strada secondaria a sinistra in direzione del bosco di Poggiano. Proseguendo, sulla sinistra si incontra la deviazione che conduce direttamente alle Buche del Beato, romitorio rupestre circondato da bosco in cui sono rimaste intatte le suggestive grotte. Una volta superato il torrente Tresa si continua in direzione del borgo medievale di Monticchiello. Una volta raggiunta la Strada Comunale Pienza-Monticchiello il sentiero percorre la strada panoramica per Pienza, nel suggestivo scenario di colline tipiche della Val d'Orcia Patrimonio dell'Unesco.

Il panorama che si aprirà davanti a voi è quello scelto dal regista Ridley Scott per ambientare i campi elisi nel film “Il Gladiatore”. Una volta raggiunta la strada asfaltata S.P. 53, si svolta a sinistra in direzione del Castello di Spedaletto, edificato nel XII secolo e situato lungo il percorso dell'antica Via Francigena.

 

Lunghezza: 20 km

Dislivello: 250 m

Percorribile: a piedi, in bici, a cavallo

Punto di Partenza: Montepulciano

Punto di arrivo: Pienza

Luoghi da vedere: Monticchiello, Buca del Beato, Val d’Orcia, Castello di Spedaletto. 

Vai al Percorso

Ti consigliamo anche…
EN