Il Ceppo di Natale, il Mercante in Chiana, il panforte e i presepi: 4 tradizioni di Natale in Valdichiana Senese

Antiche tradizioni popolari si fondono alle più recenti per un magico Natale

Mai come durante il Natale in Valdichiana Senese le antiche tradizioni popolari si fondono alle più recenti e rivivono nelle numerose cene tra familiari e amici che durante le feste natalizie si ritrovano per lunghi pranzi o cene. Per farvi un’idea dello spirito, ecco quattro tradizioni di Natale della Valdichiana Senese tra passato e presente

Il Ceppo di Natale 

Nelle case della Valdichiana Senese il 24 dicembre è tradizione accendere il fuoco con un grosso pezzo di tronco, per l’appunto un ceppo, a simboleggiare il calore della famiglia. Il ceppo viene lasciato ardere per tutto il periodo delle feste natalizie, dalla vigilia fino all’Epifania. Le ceneri e i resti del ceppo poi, una volta passate le feste, vengono utilizzati in vario modo: il più comune è quello di spargerle ne campi per favorire il raccolto.

Ceppo di Natale Valdichiana Senese

I giochi di carte:  il Mercante in Chiana e la “Bestia” 

I giochi di carte sono un classico del Natale ovunque, non solo in Valdichiana Senese. Una volta conclusi i pranzi o le cene le tavole si trasformano in tavoli da gioco dove amici e familiari si riuniscono pronti per sfidarsi. I più famosi in Valdichiana Senese sono sicuramente il Mercante in Chiana e la classica “bestia”.
Il Mercante in Chiana è la versione “chianina” del Mercante in fiera. Come l’originale, anche quello chianino è una lotteria con due mazzi identici (dorso a parte) di carte illustrati. Le regole sono le stesse: un numero indefinito di giocatori può partecipare all’asta per l’acquisto delle carte e, una vendute tutte, il mercante scopre quelle del secondo mazzo fino a che non ne rimarrà soltanto una (o tre se si decide di inserire dei premi minori) che si aggiudicherà il primo premio. A rendere unica questa versione del gioco sono le carte e le illustrazioni: tutte personalizzate con espressioni e personaggi tipici della Valdichiana. Potete acquistarlo qui. Per il gioco della bestia invece non servono spiegazioni: è il gioco di carte di Natale per eccellenza. 

Mercante in Chiana Valdichiana Senese

Il Gioco del Panforte 

Quella del Gioco del Panforte è una tradizione diffusa nella parte sud della Toscana, dall’Amiata, passando dalla Val d’Orcia fino alla Valdichiana Senese.  Numerosi, infatti,  sono i tornei che vengono organizzati da associazioni locali nei Comuni della Valdichiana Senese oppure in versione casalinga, all’interno delle famiglie stesse. Le regole del gioco del panforte sono semplici: lanciare il più lontano possibile il tipico dolce natalizio a forma di disco su un tavolo di legno senza però farlo cadere.  La sfida al gioco del panforte è aperta sia ai singoli che alle squadre e possiamo confermare che, in certi casi, la competizione si fa davvero accesa. 

Gioco del Panforte Valdichiana Senese

Le gite: alla scoperta dei presepi e  dei mercatini di Natale 

Un po’ per smaltire i lunghi pranzi e cene di Natale, un po’ per respirare la magia del Natale, la gita in uno dei borghi della Valdichiana Senese  in compagnia di familiari o amici alla scoperta dell’offerta natalizia sono un classico. Per chi ama l’atmosfera dei mercatini di Natale potete scegliere fino al 6 gennaio tra Natale a Montepulciano (programma completo) e Un Magico Natale a Chianciano Terme (programma completo), i due villaggi di Natale della Valdichiana Senese ideali per le famiglie e lo shopping natalizio.
Per chi cerca invece un’atmosfera più di autenticità potete approfittare delle numerose mostre di presepi allestite fino al 6 gennaio nei borghi della Valdichiana Senese. A Sarteano vi aspetta “Il Paese dei presepi”, dove potete ammirare i presepi storici delle Contrade del Saracino e la collezione privata, ma aperta al pubblico, del Museo dei Presepi del Mondo. Scoprite il programma e le numerose attività parallele qui.
A Sinalunga, il 26 e il 29 dicembre e il 6 gennaio, potete rivivere l’atmosfera della natalità con il presepe vivente nel vie centro storico. Un’occasione per scoprire anche i vicoli più nascosi e i locali storici che il borgo ospita. A Torrita di Siena invece, tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:00, potete ammirare il presepe d’autore all’interno della Chiesa di San Domenico. L’opera è stata realizzata da un gruppo di artigiani e artisti locali e si intitola “Ti lascio solo un momento”: un’opera classica ma che si muove verso significati e simbologie contemporanee. 

Natale Valdichiana Senese Sarteano

IT