In giro per i musei della Valdichiana Senese

SIAMO NELLA TERRA CHE DOPO I PRIMI INSEDIAMENTI UMANI RISALENTI A OLTRE 40.000 ANNI FA, HA VISTO FIORIRE LA CIVILTÀ ETRUSCA E POI IL RINASCIMENTO. OGNI BORGO DELLA VALDICHIANA SENESE È IN QUALCHE MODO UN MUSEO A CIELO APERTO, MA VI SONO ANCHE MOLTI MUSEI DALLE CARATTERISTICHE UNICHE, CHE CONSERVANO TESORI DI IMMENSO VALORE.

CETONA

PARCO ARCHEOLOGICO NATURALISTICO E ARCHEODROMO DI BELVERDE – LOC. BELVERDE, CETONA (SI)

Il verde del Parco Archeologico nasconde grotte scavate migliaia di anni fa dall’uomo di Neanderthal, mentre presso l’Archeodromo è stato ricostruito un vero villaggio preistorico con finalità didattiche.
www.preistoriacetona.it – +39 0578 269416

MUSEO CIVICO PER LA PREISTORIA DEL MONTE CETONA –  VIA ROMA, 37 CETONA (SI)

Il museo conserva una suggestiva esposizione di reperti che testimoniano le varie fasi del popolamento umano nel territorio di Cetona, a partire dal Paleolitico fino alla fine dell’Età del Bronzo.
www.preistoriacetona.it – +39 0578 269416

CHIANCIANO TERME

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO – VIALE DANTE, CHIANCIANO TERME (SI)

La civiltà etrusca rivive in sezione tematiche, che illustrano tutti gli aspetti della vita e della morte degli antichi abitanti della Toscana. Il museo possiede la più importante collezione di canopi etruschi d’Italia.
www.museoetrusco.it – +39 0578 30471

CHIUSI

MUSEO NAZIONALE ETRUSCO – VIA PORSENNA, 93 CHIUSI (SI)

Sarcofagi, canopi, buccheri, bronzi di raro pregio e oggetti storici di grande bellezza, rendono il museo uno dei più importanti e prestigiosi d’Italia per lo studio e la conoscenza della civiltà etrusca. Nel biglietto d’ingresso è inclusa la visita alle Tombe della Pellegrina e del Leone.
www.prolocochiusi.it – +39 0578 20177

TOMBA DELLA SCIMMIA – DIREZIONE LAGO DI CHIUSI (SI)

E’ la tomba più conosciuta delle necropoli chiusine e risale all’inizio V secolo a.C. Nelle pitture che decorano le pareti del vestibolo sono rappresentati scene giocose come la corsa delle bighe ed esibizioni di acrobati, lottatori e musicisti. Legata a un cespuglio si vede la scimmia, da cui deriva il nome della tomba. Per visitare la tomba si consiglia la prenotazione.
www.prolocochiusi.it – +39 0578 20177

TOMBA DEL COLLE – DIREZIONE CIMITERO DI CHIUSI (SI)

La tomba presenta affreschi simili a quelli della Tomba della Scimmia. Le pareti sono decorate con una processione di danzatrici, atleti, lottatori, bighe e una scena di banchetto. I temi sono tipici del periodo del primo arcaismo, inizi VI secolo a.C. Per visitare la tomba si consiglia la prenotazione.
www.prolocochiusi.it – +39 0578 20177

MUSEO CIVICO – CITTÀ SOTTERRANEA – VIA II CIMINA, 2 CHIUSI (SI)

Circa 120 m di gallerie sotterranee ospitano l’unica esposizione in Italia interamente dedicata all’epigrafia funeraria etrusca: un patrimonio eccezionale di circa 300 urne e 200 tegole tombali iscritte.
www.prolocochiusi.it – +39 334 6266852

MUSEO DELLA CATTEDRALE E LABIRINTO DI PORSENNA – PIAZZA DUOMO, 7 CHIUSI (SI)

La fama del museo è legata alla splendida collezione di Codici Miniati Benedettini, della seconda metà del XV secolo, provenienti dall’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore; la visita prosegue nei sotterranei della città, tra i cunicoli del leggendario Labirinto di Porsenna.
www.prolocochiusi.it – +39 0578 226490

CATACOMBE DI SANTA CATERINA E SANTA MUSTIOLA

Chiusi ha due complessi catacombali: quello di Santa Caterina d’Alessandria, che prende il nome dalla sovrastante collina con una cappella dedicata alla Santa, e quello di Santa Mustiola martire, più grande e imponente. Per visitarle è obbligatoria la prenotazione presso il Museo della Cattedrale.
www.prolocochiusi.it – +39 0578 227667 (Uff. Turistico)

MONTEPULCIANO

MUSEO CIVICO PINACOTECA CROCIANI – VIA RICCI, 10 MONTEPULCIANO (SI)

La ricca sezione archeologica, insieme a quella dedicata alle splendide Terrecotte Robbiane, affiancano il  cuore del museo, ovvero la Pinacoteca, dove insieme ai quadri di epoca seicentesca e settecentesca, è custodito un ritratto di Gentiluomo attribuito a Caravaggio.
www.museocivicomontepulciano.it – +39 0578 717300

PIENZA

PALAZZO PICCOLOMINI – PIAZZA PIO II, 2 PIENZA (SI)

Il primo piano della storica residenza di Papa Pio II è aperto al pubblico e ospita i sontuosi appartamenti dove fino al 1962, hanno abitato generazioni di Piccolomini. Particolarmente suggestive la sala delle armi, la biblioteca, la camera da letto di Papa Pio II e il loggiato con una splendida vista sulla Val d’Orcia.
www.palazzopiccolominipienza.it – +39 0577 286300

PALAZZO BORGIA MUSEO DIOCESANO – CORSO IL ROSSELLINO, 30 PIENZA (SI)

Uno dei più importanti musei della provincia di Siena per quantità e qualità dei pezzi conservati nelle sue 11 sale; tra questi spiccano dipinti dell’arte toscana dal XII al XVIII secolo, arazzi fiamminghi, argenterie e il magnifico Piviale di Pio II.
www.palazzoborgia.it – +39 0578 749905
 

SAN CASCIANO DEI BAGNI

STANZE CASSIANENSI – PALAZZO COMUNALE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI

L’esposizione si svolge su due livelli e conserva i corredi delle tombe della necropoli di Balena della prima metà del II sec a.C., e una stipe votiva ritrovata dentro la sorgente di Doccia della Testa.
www.comune.sancascianodeibagni.siena.it – www.sancascianoliving.it – +39 0578 58141 – +39 0578 58921

SARTEANO

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI SARTEANO – VIA ROMA, 24 SARTEANO (SI)

Il museo si trova nel cinquecentesco Palazzo Gabrielli e ospita molti tesori di epoca etrusca risalenti soprattutto al periodo che dal IX al I secolo a.C. e provenienti dalle vicine necropoli. Da non perdere la fedele ricostruzione fedele della Tomba della Quadriga Infernale.
www.museosarteano.it – +39 0578 269261 – +39 0578 269212

CASTELLO DI SARTEANO – CENTRO STORICO, SARTEANO (SI)

Una volta oltrepassato il ponte levatoio, il castello riporta il visitatore alle suggestioni della vita delle guarnigioni, tra passaggi di ronda sui torrioni laterali e ripide scale che conducono alla sua sommità, da cui si gode del panorama.
www.sarteanoliving.it – +39 0578 20530

TOMBA DELLA QUADRIGA INFERNALE – NECROPOLI DELLE PIANACCE, SARTEANO (SI)

Una delle scoperte più significative nel campo dell’etruscologia degli ultimi decenni. La tomba, scavata nel travertino è decorata da un ciclo pittorico di grande originalità, con colori vivaci e accesi conservati in maniera sorprendente.
www.museosarteano.it – +39 0578 269261

SALA D’ARTE DOMENICO BECCAFUMI – CHIESA DI SAN MARTINO, SARTEANO (SI)

Custodisce l’opera magna di Domenico Beccafumi “L’Annunciazione”, insieme al corredo di dipinti proveniente dall’antica chiesa di San Martino in foro e opere d’arte e arredi sacri dal XIV al XVIII secolo delle chiese di Sarteano e del territorio.
www.sarteanoliving.it – +39 0578 20530

TREQUANDA

MUSEO DELLA TERRCOTTA DI PETROIO – VIA VALGELATA 10, PETROIO, TREQUANDA (SI)

Le sale del museo raccolgono antichi reperti di prodotti in terracotta, nonché la documentazione dei tradizionali metodi di lavorazione, che costituiscono un ponte tra passato e presente, tra forme tradizionali e forme innovative.
www.comune.trequanda.si.it – +39 0577 665188

COLLEZIONE ARCHEOLOGICA G.PALLAVICINI DI CASTELMUZIO – SALA DINO GALLUZZI, VIA TAVERNE, CASTELMUZIO, TREQUANDA (SI)

Splendida raccolta privata donata al Comune di Trequanda da Giancarlo Pallavicini. Nella collezione sono presenti manufatti fittili, vitrei e metallici, risalenti al periodo che va dal IX secolo a C. al II secolo d. C. tra cui ceramiche di provenienza greca.
www.comune.trequanda.si.it – +39 0577 662092 – +39 3402478220

IT